Archivi tag: amicizia

Pace Amore Gioia Infinita

Mio marito mi dice che sono una persona scostante, che non faccio avvicinare nessuno a me. E ha ragione. Ne sto prendendo atto da poco, da quando, per puro caso, lui mi ha detto questa cosa. Io sono gentile e cordiale con tutti ma poi non creo legami importanti, non vado oltre la mera conoscenza, quasi con nessuno.

Però ci sono delle eccezioni. E con loro il legame che c’è ha una forza dirompente. Oggi ho passato 90 meravigliosi minuti con una di queste persone, il mio cuginetto (fratellino in seconda)  che vive negli States e che non vedevo da tempo, tanto tempo. Siamo stati a pranzo insieme, abbiamo parlato fitto fitto, ci siamo raccontati sogni, segreti, dolori, impressioni e pettegolezzi familiari. Ci siamo aggiornati su tutto quello che ci è successo in questo periodo, abbiamo parlato del passato e del futuro. E’ stato bellissimo, emozionante; sono tornata in ufficio in uno stato di euforia e di agitazione che non credevo. Lui mi manca tanto, è una delle pochissime persone delle quali riesco a sentire la mancanza e che sono sempre, sempre, sempre nel mio cuore.

A presto cuginetto. I love you

Annunci

Il pedinamento

Ieri è stato il mio compleanno. AUGURI!!!!

Oggi, unico festeggiamento che mi sono concessa, ho passato la pausa pranzo, con la mia amica super fashion, a fare un giro in uno dei templi della moda. Lo dico il nome di questo meraviglioso negozio? Si, lo dico: La Rinascente. Che dire. Il posto è bellissimo, luccicante, fresco, pieno di tutte le cose che vorrei comprare a 4 mani ma che non si può. A l piano terra ci sono make-up, borse, occhiali. Tutta roba piccola. Per questo motivo, mi ha fatto solo un po’ ridere notare una commessa che ci seguiva discretamente controllando che non mettessimo niente nella borsetta (che poi, la mia era anche piccola…cosa potevo “sbadatamente” sottrarre?) La cosa mi è sembrata un po’ più inquietante quando lo stesso è capitato al piano abbigliamento donna fashion e anche all’abbigliamento donna classica. Devo dire che ho iniziato a fare autocritica guardandomi allo specchio: sono vestita male? Ho il viso sporco di pizza? Forse puzzo? Tra l’altro passi per me, che non sono regina di eleganza, ma la mia amica trasuda letteralmente bon-ton da tutti i pori. Sarà solo una mia impressione, mi dico. Ma quando nel reparto casa mi trovo un commesso che, senza darlo a vedere (?) mi corre incontro mentre prendo in mano una scatolina porta-pillole per poi deviare bruscamente non appena la rimetto la suo posto…allora no, non sono io. Meglio andare via, che al prossimo che mi pedina mi sa che gli ringhio in faccia!!!!