Bellaaaaaaaaaaa…

…che non è una canzone e non è un complimento ricevuto per strada; e neanche il tipico saluto dei ragazzi romani (almeno fino a qualche anno fa). E’, invece, il nuovo intercalare del mio simpatico vicino di casa nottambulo. Eh si, la saga del vicino non accenna a finire. Fortunatamente quando fa caldo si sposta nell’altra stanza e noi dormiamo tranquilli nonostante la musica a volume altissimo e gli sproloqui infiniti. Sembra che parli al telefono (sembra soltanto però, perché siamo giunti alla conclusione che invece parla da solo) poi, a metà frase…bellaaaaaaaaaaaa…urlato con tutto il fiato e seguito da qualche brano musicale anni 80. E poi riprende il discorso con il suo amico immaginario esattamente da dove lo aveva lasciato. Quando decide di non far dormire i vicini dall’altro lato (e quindi lascia dormire noi) riusciamo anche a trovarlo spassoso. Siamo arrivati a cantare con lui e poi a urlare…bellaaaaaaaa…ridendo anche noi. Ma quando l’altra notte ha cantato per 30 minuti ininterrottamente il ritornello di piccola ketty mentre io cercavo disperatamente di prendere sonno, no, lì non mi sono divertita. Come anche quando ho, per l’ennesima volta, chiamato i carabinieri e loro hanno carinamente declinato l’invito a venire a trovarlo. Perché parlare a voce alta in piena notte non è cosa grave. E neanche disturbare solo 2 persone. Come minimo devi far passare le notti insonni a tutto il quartiere altrimenti sei solo un dilettante della molestia, non meriti una visita!!! E va bene, abbiamo capito che l’unica soluzione possibile (almeno tra le pacifiche) è fare l’isolamento acustico alla nostra stanza. E così sia, appena avremo due soldi per farlo. Anche se mi rode doverlo pagare io, anche se mi rode che la mia casa, già piccola, lo diventi ancora di più per colpa sua. Ma tutto sommato recuperare la pace notturna ne vale ampiamente la pena. E allora…BELLAAAAAAAAA!!!

Annunci

6 risposte a “Bellaaaaaaaaaaa…

  1. Ciao! Sono senza parole… Questo soggetto deve essere completamente pazzo! Avrebbe bisogno di un profondo aiuto psichiatrico. 🙂
    Resistete!

  2. Ma che vicino simpatico… bellaaaaaaaaaaaaaaa 🙂

  3. Piccola Katy, eh? Mi sa che è un tratto comune a tutti gli psicovicino avere gusti musicali un po’ retrò. Da quando il mio si è lasciato con la psicodonna, è tutto un Minghi, Masini, Pupo a volume indecente…ovviamente o la notte o la mattina prestissimo. La volta che chiamai la polizia vennero, fosse altro perché lo conoscevano già. Solo che non è normale…non è normale che se lui non vi fa dormire l’unica soluzione è buttar soldi per insonorizzare la stanza…però purtroppo è l’unica soluzione. Io mi consolo solo perché entro qualche settimana dovremmo andarcene…
    Che incubo. Il bello è che poi ti tocca prenderla a ridere. Io ogni volta mi immagino quella bestia di individuo che balla “Trottolino amoroso” abbracciato ad un orsacchiotto e mi viene da ridere…!
    Bacio!

    • Hai ragione, la risata è la nostra unica difesa. Anche io e Ale quando pensiamo a lui ci divertiamo molto con le sue stranezze, ma poi la notte il nostro senso dell’umorismo, lui si, riposa. Come dice mia suocera: “ma Roma è tanto grande…proprio lì doveva venire questo????”
      Kisses

Rispondi a piccolavale Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...