Viva e felice

E’ così che sono, che mi sento, io. Viva e felice. E non dimentico i miei passati di malattia e di paura. E non dimentico che mi capita di svegliarmi la notte terrorizzata. E neanche che quasi sicuramente non avrò mai un figlio. E non dimentico tutta la sofferenza che ho visto e vissuto. Come non dimentico neanche tutte le persone speciali che ho incontrato sulla mia strada e non ci sono più. No, è impossibile dimenticare tutto ciò, o anche solo far finta che non esista. Ma dovrei per questo vivere triste o arrabbiata o rassegnata ad una morte prematura? Eh no!!! No, perché non dimentico neanche la GRANDISSIMA fortuna che ho ad essere ancora qui, ad essermi sposata, ad aver raggiunto tanti obiettivi che mi prefiggevo. E non dimentico i medici, gli infermieri e tutti i miei cari che hanno combattuto per la mia vita insieme a me. E sono FELICE di fare i miei mille progetti, di sognare una vita ancora più ricca e gratificante e anche di sognare,  che, un giorno, esista un mondo senza cancro. E sono anche felice di sapere che le mie amiche cancer blogger, Mia, Rosie, Romina, Mamigà ma anche tutte le altre la pensano come me e vogliono gridarlo al mondo che si può, e si deve, essere felici quando si ha una seconda possibilità.

21 risposte a “Viva e felice

  1. E non solo anche quando la malattia è inesorabilmente avversa bisogna fare come Annastaccatolisa. Non è facile lo so ma la vita va vissuta e apprezzata fino all’ultimo istante. un bacione a tutte voi e grazie perchè ci siete, il mondo sarebbe molto meno bello senza di voi che gridate VIVA LA VITA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!1

  2. …bellissimo post, pienamente condivisibile, come quello delle altre ragazze che hai nominato….felice della Tua, della Vostra felicità e gioia di vivere

  3. Grazie, anche tu sei riuscita ad esprime al meglio il nostro pensiero

  4. Non potrei essere più d’accordo. Nessuna di noi, proprio come dici tu, hai mai fatto finta che sia stato facile. E’frustrante quando vorresti un bimbo e non arriva, è dura quando vedi persone agonizzare e morire, è dura vedere persone rotolarsi dal dolore nonostante la morfina e i lecca-lecca all’oppio, è dura – a modo suo – anche fare i controlli. E allora? Dovremmo lasciarsi sopraffare? No. Non ne ho il diritto. Non ho il diritto di vivere il tempo che ho avuto a disposizione (e per il quale altri avrebbero pagato chissà che) sprecandolo nella rabbia, nella tristezza e nei pensieri cupi. Non è giusto nei confronti miei (per la sofferenza che c’è stata) e non lo è nei confronti di chi non ce l’ha fatta. Condivido il tuo motto: VIVA E FELICE!

  5. Pingback: NON HO TEMPO | le nebbie di avalon 2.0

  6. Bellissimo il tuo manifesto della vita ti leggo in silenzio ma oggi saltando da te a Mia e Romina ho capito che era successo qualcosa o meglio che qualcuno si è arrogato il diritto di dare voce su argomenti così rarefatti , non sono curiosa ma vorrei tanto capire cosa è successo se no rischiate di tagliarci fuori , quindi solo se ti va puoi circostanziare l’accaduto? Grazie
    Elena

  7. Ciao Elena,
    in realtà non è accaduto molto e non si tratta neanche di un singolo episodio. Però è capitato di leggere qua e là che la vita dopo la malattia, in particolare dopo il cancro, non può che essere difficile e triste e arrabbiata e che chi lo nega sta necessariamente mentendo. Il nostro scopo è proprio quello di testimoniare che invece si può vivere bene, pienamente, ed essere felici nonostante la malattia, anche se qualche strascico, è evidente, ti rimane. E così è nato questo post a mille mani (non saprei descrivere diversamente questa ondata di parole da un blog all’altro) in cui vogliamo solo continuare a dire a tutti che FELICE è possibile!

  8. Quanta vita c’è in ogni singola parola di questo post! Grazie per avermelo ricordato, grazie perchè la tua condivisione ci rende tutti più ricchi e consapevoli di quanto grande sia il dono della vita. Ti auguro ancora tanta felicità!

  9. Arrivo in ritardo a commentare, ma ti ringrazio per questo post e per la condivisione delle nostre idee, perché anche dopo il cancro si può essere vive e felici. E di questo dobbiamo andare fiere, non di certo vergognarci!
    Un abbraccio!

  10. un bacione grosso grosso

  11. il tuo è un fantastico inno alla vita tvb stef

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...